Nuova contestazione pm su Casa Ancarano

Si è aperto al tribunale di Spoleto il processo relativo alle presunte irregolarità compiute nella realizzazione del centro polivalente "Casa Ancarano" nel quale sono imputati il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, il presidente della Pro loco della frazione, Venanzo Santucci e il direttore dei lavori, Riccardo Tacconi. Il pubblico ministero ha modificato il capo di imputazione contestando oltre all'abuso edilizio, per il ricorso alle procedure dell'emergenza-urgenza post sisma, anche il mancato rispetto del vincolo paesaggistico e la mancata autorizzazione a costruire da parte dell'Ente Parco dei Monti Sibillini. Il processo è stato quindi rinviato al 23 ottobre.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Torri in Sabina

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...